Cantieri

14 cantieri attivi - Visualizza archivio
Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire

ASCIANO

Pubblicazione: 22/10/2014 - Data aggiornamento: 30/05/2014

  • Via: Via Barna
  • Tipologia: nuova costruzione
  • Alloggi in realizzazione: 6
  • Inizio lavori:
  • Fine lavori:
  • Durata prevista:
  • Stato lavori: in corso di esecuzione
  • Impresa esecutrice: 3M MULTISERVIZI
  • Importo lavori: 497.497,40

Descrizione

 Il progetto prevede la realizzazione di una palazzina in linea di 6 alloggi contigua al fabbricato di edilizia residenziale pubblica esistente. L’ingresso al lotto carrabile è lo stesso dell’edificio contiguo, una strada, rifinita in autobloccanti, conduce ai garages seminterrati ed ad un’area destinata a parcheggio esterno, mentre un percorso pedonale si sviluppa intorno all’edificio, definendo dei piccoli spazi di sosta. La contiguità tra i due fabbricati è data da 4 portali costituiti da pilastri in acciaio rivestiti in mattoni facciavista, con sovrastanti travi in legno lamellare come orditura principale e travicelli in legno come orditura secondaria. Il loggiato, simile a quello dell’edificio contiguo, caratterizzato da piattabande inclinate e da parapetti ad altezza variabile, segna l’ingresso principale al fabbricato e conduce al vano scala, che presenta il fronte principale leggermente in avanti, interamente in mattoni facciavista, e su entrambi i lati due infissi a tutta altezza che fanno da cerniera con il resto dell’edificio. L’utilizzo del tradizionale mattone facciavista, ha permesso di ottenere un gioco di ombre determinato dallo sfalsamento dei mattoni stessi, nei parapetti in corrispondenza del porticato e delle logge, e nel blocco vano scala.

SAN QUIRICO D'ORCIA

Pubblicazione: 21/10/2014

  • Via: Matteotti
  • Tipologia: recupero edilizio
  • Alloggi in realizzazione: 17
  • Inizio lavori:
  • Fine lavori:
  • Durata prevista:
  • Stato lavori: in fase di esecuzione
  • Impresa esecutrice: IMPRESA ELETTROCIMAR (contratto del 05/11/2009)
  • Importo lavori: 2.480.000,00
Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire

SAN GIOVANNI D'ASSO

Pubblicazione: 21/10/2014 - Data aggiornamento: 18/12/2012

  • Via: Loc. Poggio Baldi
  • Tipologia: completamento
  • Alloggi in realizzazione: 12
  • Inizio lavori:
  • Fine lavori:
  • Durata prevista:
  • Stato lavori: in fase di esecuzione appalti precedenti: I° appalto: ENERGETICA SOLARE (contratto del 26/09/2007; risoluzione del 04/05/2009);
  • Impresa esecutrice: II° appalto IMPRESA PAGGI (contratto del 15/02/2012)
  • Importo lavori: 1.020.000,00

Descrizione

L'oggetto dell'appalto consiste nel completamento di un fabbricato ad uso civile abitazione.

SIENA

Pubblicazione: 21/10/2014 - Data aggiornamento: 18/12/2012

  • Via: Loc. Staggia Senese
  • Tipologia: nuova costruzione
  • Alloggi in realizzazione: 20
  • Inizio lavori:
  • Fine lavori:
  • Durata prevista:
  • Stato lavori: in fase di esecuzione appalti precedenti: I° appalto: COGEA SRL (contratto del 24/10/2007; risoluzione 26/11/2008);
  • Impresa esecutrice: II° appalto: A.T.I. Iazzetta Costruzioni Srl - Cogeia Srl (contratto del 22/07/2010)
  • Importo lavori: 2.285.105,00

Descrizione

L’intervento è posto a margine dell’abitato, nella zona compresa fra la strada provinciale n.70 del castello di Staggia e la previsione di una nuova viabilità aggirante il limite meridionale del perimetro urbano. Il tessuto edilizio attuale della zona di intervento è costituito da edifici in linea su quattro piani fuori terra. L’intervento si pone l’obbiettivo di completare l’edificazione esistente, servita dall’attuale viabilità e da quella in progetto di realizzazione. Il lotto è individuato nel N.C.T. del Comune di Poggibonsi al Foglio 67, particelle 4, 373, 374 e Foglio 66 particella 144 e con superficie di 3250 mq. L’area si presenta con una leggera pendenza , con andamento sud-est, nord-ovest. In conseguenza a ciò, le unità abitative poste su un piano a quota intermedia, si presentano rialzate a valle, verso l’abitato, quel tanto che basta a consentire un accesso ai garage interrati con un corsello quasi orizzontale. L’impostazione su due soli piani fuori terra del fabbricato proposto costringe ad un impianto architettonico sensibilmente diverso da quanto già realizzato a quattro piani nei lotti circostanti, ai quali, al fine di mantenere un’immagine complessivamente unitaria, si rimanda nell’uso dei materiali e dei caratteri cromatici. Dal punto di vista delle scelte compositive ed architettoniche, si segnala quale elemento caratterizzante il rimando all'uso della pietra, alludendo a quella delle torri e della cinta muraria; quest’ultime sono rese visibili (portate dentro) dal ballatoio interno all’edificio in maniera tale che tutti gli alloggi possano avvertire forte il senso di appartenenza a quel luogo. Complessivamente il progetto prevede la realizzazione di 20 appartamenti, in gran parte di contenute dimensioni, organizzati in nove per ciascuno dei due livelli fuori terra, più due posti su un terzo livello.

Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire

PIANCASTAGNAIO

Pubblicazione: 21/10/2014 - Data aggiornamento: 30/05/2014

  • Via: Loc. Vena Vecchia
  • Tipologia: nuova costruzione
  • Alloggi in realizzazione: 6
  • Inizio lavori:
  • Fine lavori:
  • Durata prevista:
  • Stato lavori: risoluzione contrattuale
  • Impresa esecutrice: S.A.P.P. SRL (contratto del 14/06/2010)
  • Importo lavori: 838.000,00

Descrizione

Il progetto nel complesso è il risultato di considerazioni che rispondono non solo alle indicazioni date dalla scheda PEEP quali: allineamenti, distanze dai confini, sagoma degli edifici, tipologie edilizie; ma anche alla situazione orografica non semplice del luogo, dato che esiste un dislivello notevole tra la quota di imposta della strada attuale, a cui la strada a servizio dei due lotti si deve collegare, e il piano di campagna esistente. Ciò premesso è sembrato opportuno posizionare i due lotti in modo tale da ottenere la giusta proporzione tra riporti e scavi e una adeguata pendenza della strada che dovrà essere realizzata a servizio dei due lotti, maggiore nel primo tratto e nettamente inferiore nella parte prospiciente i due edifici. La terra che risulterà dagli scavi sarà utilizzata direttamente nell’area di cantiere per i riporti necessari alla realizzazione della strada a servizio dei fabbricati e per le necessarie sistemazioni esterne del fabbricato.

Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire
Clicca per Ingrandire

MURLO

Pubblicazione: 21/10/2014 - Data aggiornamento: 30/05/2014

  • Via: Loc. Casciano di Murlo
  • Tipologia: completamento
  • Alloggi in realizzazione: 10
  • Inizio lavori:
  • Fine lavori:
  • Durata prevista:
  • Stato lavori: in fase di realizzazione precedenti appalti: I° appalto: Impresa SAEM (contratto del 02/11/2004; risoluzione del 31/12/2004); II° appalto Impresa ENERGETICA SOLARE spa (contratto del 31/11/3006; risoluzione del 09/04/2008);
  • Impresa esecutrice: III° appalto: RICOSTRUIRE SRL (contratto del 26/01/2011)
  • Importo lavori: 898.040,00

Descrizione

Il progetto prevede la realizzazione di una palazzina in linea di 10 alloggi, costituita da due blocchi simmetrici che si articolano a “ventaglio” seguendo la conformazione del lotto, con la quota d’imposta che è un compromesso tra la quota di progetto dell’area pubblica antistante (strada, parcheggio A155 e verde pubblico indicati dal Peep), la quota del fosso a valle e la quota a monte. L’edificio rispetta le distanze dai confini, l’ingresso al lotto è unico, ed avviene in una strada interna rifinita in autobloccanti che conduce sia ad un’area destinata a parcheggio esterno, sia, tramite la rampa ai garages interrati, sia, tramite due percorsi pedonali di dimensioni variabili e con pendenza non superiore all’8%, ai corpi scala. Questi ultimi sono l’elemento centrale di ciascuno dei due blocchi, si differenziano dal resto dell’edificio in quanto sono arretrati, hanno un’altezza di gronda, ma non di colmo, leggermente superiore, e si contrappongono al vuoto retrostante in corrispondenza della copertura piana. Il volume sottotetto ricavato sarà destinato a locale tecnico e pertanto, come previsto dalle Norme d’Attuazione del Piano, non si considera ai fini della determinazione dell’altezza massima.

MONTEPULCIANO

Pubblicazione: 21/10/2014 - Data aggiornamento: 30/05/2014

  • Via: Loc. Abbadia
  • Tipologia: nuova costruzione
  • Alloggi in realizzazione: 10
  • Inizio lavori:
  • Fine lavori:
  • Durata prevista:
  • Stato lavori: in fase di realizzazione
  • Impresa esecutrice: Impresa S.I.P.A.L.
  • Importo lavori: 1.495.000,00

MONTEPULCIANO

Pubblicazione: 21/10/2014 - Data aggiornamento: 30/05/2014

  • Via: Loc. Abbadia
  • Tipologia: nuova costruzione
  • Alloggi in realizzazione: 20
  • Inizio lavori:
  • Fine lavori:
  • Durata prevista:
  • Stato lavori: in fase di realizzazione
  • Impresa esecutrice: CARBONE COSTRUZIONI SRL
  • Importo lavori: 2.985.000,00

MONTEPULCIANO

Pubblicazione: 21/10/2014 - Data aggiornamento: 30/05/2014

  • Via: Loc. Acquaviva
  • Tipologia: nuova costruzione
  • Alloggi in realizzazione: 12
  • Inizio lavori:
  • Fine lavori:
  • Durata prevista:
  • Stato lavori: progetto definitivo in fase di approvazione
  • Impresa esecutrice: ancora da appaltare
  • Importo lavori: 1.639.500,00

MONTEPULCIANO

Pubblicazione: 21/10/2014 - Data aggiornamento: 30/05/2014

  • Via: Loc. Lo Sterro
  • Tipologia:
  • Alloggi in realizzazione: 6
  • Inizio lavori:
  • Fine lavori:
  • Durata prevista:
  • Stato lavori:
  • Impresa esecutrice: MC COSTRUZIONI SRL
  • Importo lavori: 300.000,00

Descrizione

Il progetto di intervento di manutenzione straordinaria sul sistema di facciata e su quello di copertura scaturisce da una attenta lettura delle caratteristiche architettoniche dell’edificio: l’involucro è, infatti, il luogo privilegiato di manifestazione delle relazioni tra i fattori materico costruttivi e quelli estetico simbolici e costituisce il principale catalizzatore delle relazioni ambientali tra edificio ed intorno; inoltre esso materializza gran parte delle memorie e delle aspettative che caratterizzano la dimensione fruitiva e l’identificazione degli abitanti con l’ambiente costruito. Per questi motivi sono stati individuati i caratteri dell’involucro determinati dall’articolazione tipo-morfologica delle facciate e della copertura, nonché dalle caratteristiche percettive delle loro superfici (colore, grana texture) attraverso il rilevamento diretto e l’analisi “ a vista” condotta tramite acquisizione fotografica (generale e di dettaglio). Le strategie di intervento sono state poi definite in funzione sia della compatibilità tra tecnologia di intervento e manufatto esistente, sia della durabilità e manutenibilità dei sistemi e individuano la possibilità di utilizzo di nuovi componenti al fine di migliorare le prestazioni energetiche di termoregolazione degli spazi interni.

1 | 2

Infobox

SIENA CASA S.p.A. è la società che si occupa della realizzazione di alloggi destinati all’edilizia residenziale pubblica, e della gestione del patrimonio esistente, nel l’intera provincia di Siena. La società, nata nell’anno 2004 in sostituzione dell’Azienda Territoriale Edilizia Residenziale della provincia di Siena (A.T.E.R.), è di proprietà dei 36 comuni della provincia, riunitisi nell’apposita conferenza L.O.D.E. (Livello Ottimale Di Esercizio), ed opera per conto degli stessi in forza del contratto di servizio sottoscritto tra le parti in data 29-04-2005 presso il Palazzo Comunale di Siena.

La sede unica si trova in Siena, Via Biagio di Montluc 2, a pochi passi dal centro storico.
Accedendo ai nostri uffici negli orari di apertura al pubblico, i cittadini potranno:

  • chiedere informazioni sulla procedura di assegnazione degli alloggi popolari da parte dei comuni;
  • ritirare le chiavi, previa sottoscrizione del contratto di affitto, degli alloggi concessi loro in locazione dai relativi comuni di appartenenza;
  • effettuare segnalazioni di guasti e/o problemi relativi all’alloggio condotto e/o al condominio di appartenenza, richiedendo dunque il relativo intervento tecnico;
  • domandare spiegazioni sulle varie voci della bolletta di affitto e tutto quanto ad esse correlato, (es. addebiti condominiali, recupero e/o rimborso di somme, sanzioni, ecc.);
  • chiedere eventuali adeguamenti del canone di locazione nel rispetto dei disposti di legge;
  • chiedere informazioni sulla vendita degli alloggi condotti e presentare, quando consentito, la relativa domanda di acquisto;
  • segnalare variazioni del proprio nucleo familiare in entrata o in uscita;
  • chiedere copie di atti e documenti;
  • chiedere informazioni circa la partecipazione alle gare di appalto e/o all’affidamento di incarichi esterni.

Richiedi Informazioni